skip to Main Content

Cholera – Colera

Il colera può essere una malattia pericolosa per la vita causata da un batterio chiamato Vibrio cholerae.

Una persona può contrarre il colera da cibo o acqua non sicuri. Ciò può accadere quando i batteri del colera si diffondono da una persona nell’acqua potabile o nell’acqua utilizzata per coltivare cibo o preparare il cibo. Questo può accadere anche quando le feci (cacca) nelle acque reflue entrano nella rete idrica.

La maggior parte delle persone che contraggono il colera avrà sintomi lievi o assenti. Circa 1 persona su 10 con il colera sperimenterà sintomi gravi. I primi sintomi del colera includono quanto segue:

Profusa diarrea acquosa, a volte descritta come “feci di riso e acqua”
Vomito
Aumento della sete
Crampi alle gambe
Irrequietezza o irritabilità
Le persone gravemente malate di colera possono sviluppare una grave disidratazione, che porta a insufficienza renale e morte.
Chi è a rischio?
Le persone che vivono o viaggiano in luoghi dove il colera è comune sono a più alto rischio di contrarre la malattia. Il colera nei viaggiatori è estremamente raro, ma può verificarsi in alcune situazioni, ad esempio tra persone che visitano amici o familiari, operatori sanitari e operatori sanitari in contesti epidemici.

Il CDC ritiene che i paesi seguenti abbiano aree di trasmissione attiva del colera. Per informazioni sul livello di trasmissione del colera e su dove si sta verificando in un paese, controlla la sezione sul colera nella pagina di destinazione di un paese colpito.

Africa: Benin, Camerun, Repubblica Democratica del Congo, Etiopia, Kenya, Malawi, Mozambico, Niger, Nigeria, Somalia, Sud Sudan, Tanzania, Uganda, Zambia
Asia: Afghanistan, Bangladesh, India, Iraq, Libano, Nepal, Pakistan, Filippine, Siria, Yemen
Americhe: Haiti
Pacifico: nessuno
Cosa possono fare i viaggiatori per prevenire il colera?
Puoi proteggerti dal colera seguendo i seguenti passaggi.

Scegli cibi e bevande più sicuri durante il viaggio
Segui i suggerimenti per la sicurezza di cibi e bevande per ridurre le tue possibilità di contrarre il colera attraverso cibi e bevande non sicuri.

Lavati spesso le mani
Lavati le mani con sapone e acqua. Se non sono disponibili acqua e sapone, lavarsi le mani con un disinfettante per le mani (contenente almeno il 60% di alcol).
Non toccarti gli occhi, il naso o la bocca. Se hai bisogno di toccarti il ​​viso, assicurati di avere le mani pulite.
Copri la bocca e il naso con un fazzoletto o la manica (non le mani) quando tossisci o starnutisci.
Come si cura il colera?
Il passo più importante nel trattamento del colera è bere molti liquidi. Le persone gravemente malate potrebbero aver bisogno di liquidi per via endovenosa (IV). Gli antibiotici sono raccomandati per le persone che sono gravemente malate o possono ammalarsi gravemente, come le persone in gravidanza e i bambini. È stato anche dimostrato che il trattamento con lo zinco aiuta a migliorare i sintomi del colera tra i bambini di età compresa tra 3 e 14 anni e riduce la diarrea acuta per i bambini di età superiore ai sei mesi.

Dopo il viaggio
stetoscopio
Se hai viaggiato e ti senti male, in particolare se hai la febbre, parla con un operatore sanitario e parlagli del tuo viaggio. Evita il contatto con altre persone mentre sei malato.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Back To Top